RISORSE UMANE

Con il termine Risorse Umane si vuole definire, nel linguaggio manageriale e dell'economia aziendale, il personale che lavora in un'azienda. Tale termine ha come obiettivo quello di evidenziare il valore di cui ogni individuo è portatore, nella sua professionalità e nelle sue competenze. Di fatto, quindi, le spese sostenute  per lo sviluppo di tali risorse non sono costo, bensì investimenti.  Il termine risorse vuole sottolineare proprio l’importanza esercitata dagli individui all’interno del proprio contesto lavorativo, il cui contributo è direttamente riconducibile  ad un possibile vantaggio competitivo per l’azienda.

FUNZIONI AZIENDALI DELL’AREA RISORSE UMANE

L'espressione Risorse Umane viene utilizzata anche per definire le attività rivolte principalmente alla pianificazione, al reclutamento, alla selezione, all' inserimento in azienda, alla formazione, alla valutazione e alla mobilità del personale. Tali processi vengono svolti per lo più in ambito aziendale, ma possono essere facilmente ricondotti ad ogni contesto in cui siano impegnate risorse umane.
Si tratta di una funzione che si sta evolvendo sempre più verso attività di tipo organizzativo, lasciando in secondo piano i processi puramente amministrativi che l’avevano caratterizzati nei precedenti periodi. Ciò è diretta conseguenza della centralità che i moderni modelli di management attribuiscono alle risorse umane e al loro sviluppo per il conseguimento degli obiettivi aziendali.
In quest'ottica, un rilievo sempre maggiore è dato anche a  consulenze di tipo gestionale e programmi per lo sviluppo di competenze distintive richieste dal contesto di riferimento.
Grande attenzione è posta anche alle tematiche inerenti la gestione della conoscenza aziendale (knowledge management) considerate di grande importanza in numerosi processi aziendali e non.
Nel fare ciò oltre ad utilizzare metodologie tradizionali, ci si rivolge anche ad approcci quali la formazione outdoor e il coaching manageriale per sfruttare tutti i contributi che da essi possono essere apportati allo sviluppo di competenze.
Offrire un servizio di qualità è una sfida che accettiamo sempre con entusiasmo, perché convinti di poterla vincere e di poter aiutare altri ad affrontarla con la stessa facilità e sicurezza.

METODOLOGIE D’ INTERVENTO

L’area Formazione e Risorse Umane persegue gli obiettivi sopra enunciati mediante le seguenti attività:

  1. consulenza – individuazione delle problematiche aziendali e definizione di un programma specifico avente come obiettivo lo sviluppo delle potenzialità aziendali;
  2. formazione – la trasmissione di competenze tecnico-specialistiche è finalizzata ad accrescere le competenze del cliente al fine di tendere a miglioramento nell’aspetto su cui si è andati ad intervenire;
  3. informazione – divulgazione, mediante pubblicazioni dedicate, di sintetici commenti attinenti a problematiche di interesse generale e di grande attualità legate al settore delle risorse umane.

I destinatari delle attività svolte si identificano principalmente con:



Selezione del personale

La selezione del personale è uno strumento fondamentale per permettere alle aziende di scegliere adeguatamente le nuove risorse da inserire. Questo servizio permette all’impresa di ottenere le competenze necessarie a soddisfare le esigenze che, nel tempo, si rendono indispensabili. L’attenta valutazione del capitale umano è un passo essenziale per consentire all’azienda di mantenere o conquistare competitività nei mercati di riferimento.


Consulenza di gestione

Le risorse umane occupano un ruolo centrale nella aziende attuali, tanto da essere considerate una delle risorse più importanti su cui investire. La consulenza di gestione si inserisce in questo contesto come processo inerente il monitoraggio e l’apprendimento delle specificità di tali risorse al fine di fornire loro tutti gli strumenti che possano permettere il completo sviluppo delle competenze personali. Il raggiungimento di una migliore efficacia organizzativa ed elevati standard competitivi è perseguito  senza dimenticare l’importanza di creare un clima di benessere al’interno del contesto lavorativo.


Sviluppo delle competenze

Per sviluppo delle competenze si intendono tutti gli interventi volti a supportare il cliente nell’acquisizione di competenze di base, tecnico professionali o trasversali. L’obiettivo consiste nel fornire abilità utili ad affrontare le continue sfide presenti quotidianamente nel contesto lavoro.  Possedere risorse adeguate costituisce un vantaggio competitivo in quanto facilita il raggiungimento di posizioni di spicco nel proprio mercato di riferimento.


Formazione e outdoor training

Con Formazione si intendono tutte quelle attività volte all’affinamento delle capacità individuali nonché  allo sviluppo e all’acquisizione delle competenze personali necessarie al mantenimento ed al miglioramento della propria competitività sui mercati di riferimento. In questa accezione risultano compresi anche percorsi mirati ad una crescita personale, non necessariamente collegata all’ambito aziendale.
L’outdoor training è la più antica tra le metodologie di formazione esperienziale. Tale metodologia permette di riscoprire il valore formativo di attività all'aria aperta per la mente e per il carattere. Le attività proposte in questi contesti possono esaltare di volta in volta lo spirito di squadra, il rispetto delle regole, la gestione del tempo, la tenacia oppure lo sviluppo di capacità individuali. L’outdoor training viene utilizzato, in definitiva, per allenare individui e gruppi a gestire problemi e/o situazioni complesse.


Coaching Manageriale

Il coaching è un rapporto che si stabilisce tra coach e cliente con lo scopo di aiutare quest’ultimo ad ottenere risultati ottimali in ambito sia lavorativo che personale. Questa attività permette ai clienti di prendere coscienza della propria situazione attuale e definire una meta da raggiungere.  Attraverso l’apprendimento e l’elaborazione di specifiche tecniche e strategie, il cliente viene  messo in grado di raggiungere l’obiettivo prefissatosi.


Knowledge Management

Il Knowlwdge Management può essere definito come quella metodologia che si occupa dello studio, della valorizzazione e della condivisione della conoscenza. In tempi recenti, questo concetto è stato ampiamente sviluppato in ambito aziendale. È apparso chiaro, infatti, come una corretta gestione o implementazione della conoscenza interna ed esterna possa apportare un vantaggio competitivo alle imprese che investono in tale risorsa.